Il contratto di consulenza marketing è il contratto con cui una agenzia marketing o un freelance forniscono a un’azienda un servizio di promozione della sua attività commerciale o di un suo prodotto tramite social network o più in generale tramite il web. Vediamo come redigere un modello di contratto web marketing che tuteli il professionista.

Che cos’è il contratto di consulenza marketing?

Il contratto di consulenza marketing è un termine improprio per descrivere un accordo che prevede la consegna di un’opera o l’esecuzione di un servizio al cliente entro un certo termine.

L’oggetto del contratto può essere il più vario possibile e può riguardare a esempio la creazione e gestione di pagine su Facebook o Instagram, la definizione di una strategia marketing, la gestione di campagne pubblicitarie sui social network, la consulenza SEO, la realizzazione di contenuti video, la creazione di una serie di blog post, la promozione di un determinato prodotto del cliente o l’attività di community management.

È fondamentale che il tuo contratto di web marketing integri un’obbligazione di mezzi e non di risultato in modo tale che tua sia obbligato a porre in essere determinate attività ma senza doverti assumere alcuna responsabilità del successo delle stesse a livello di fatturato del cliente.

Come redigere un modello di contratto di web marketing?

Al fine di essere tutelato per il tuo lavoro è necessario avere un fac simile o un modello di contratto di web marketing da utilizzare con tutti i tuoi clienti così da non doverti sobbarcare il costo della redazione un contratto ad hoc per ciascun cliente.

Devi farti predisporre un contratto personalizzato per tutte le tue attività di web marketing poiché tu, come ogni tuo collega, adotti un diverso processo lavorativo e quindi necessiti di tutele specifiche per le tue esigenze.

Clausole necessarie in un contratto di consulenza commerciale e marketing

Ogni contratto di consulenza commerciale e marketing è diverso e anche le relative clausole posso variare ampiamente nel tenore e nel numero in rapporto alle tue specifiche esigenze.

In ogni caso per redigere correttamente un contratto di è sicuramente necessario indicare:

  • chi è il cliente specificando i suoi dati compreso nome della ditta, codice fiscale e partita iva;
  • in caso di cliente che sia una società anche il nome dell’amministratore con potere di firma del contratto;
  • nel dettaglio i servizi offerti comprensivi della durata di ciascuno di essi;
  • gli obblighi del cliente anche in relazione all’eventuale consegna del materiale per l’esecuzione dei servizi oggetto del contratto;
  • i tuoi obblighi in tema di prestazioni da eseguire e tempistiche entro le quali saranno svolte le varie attività;
  • l’ammontare e i termini di pagamento per qualsiasi attività svolta;
  • l’eventuale recesso per il cliente per tutte o solo alcune attività previste nel contratto e le relative modalità per esercitarlo;
  • i mezzi di comunicazione scritta per lo scambio delle informazioni con il cliente come mail o applicazioni di messaggistica istantanea;
  • l’eventuale risoluzione del contratto in caso di cliente inadempiente;
  • l’obbligo di consegna da parte del cliente delle credenziali di accesso e delle password dei suoi social network e del suo sito web;
  • l’obbligo di riservatezza per le informazioni e i documenti scambiati durante lo svolgimento dell’attività;
  • se ti avvali di collaboratori esterni per l’esecuzione delle attività previste dal contratto;
  • la possibilità di farti promozione con il lavoro svolto sul tuo sito web o sui social network;
  • specifici esoneri di responsabilità in relazione alle attività svolte;
  • la limitazione del valore di eventuali cause legali al valore del contratto così da limitare l’eventuale esborso economico in caso di colpa;
  • l’informativa per il trattamento dati ai fini del Gdpr;
  • l’indicazione del foro competente per le eventuali controversie legali;
  • la specifica approvazione di tutte le clausole vessatorie da parte del cliente.

Perché un modello di contratto di web marketing preso online non va bene?

Su Google è possibile trovare fac simile e modelli di contratti di web marketing ma nessuno ti garantisce la reale correttezza legale di tali documenti o l’adeguamento alle recenti normative come nel caso del GDPR.

Inoltre questi contratti sono quasi tutti generici e non tutelanti per le tue esigenze lavorative che, come abbiamo detto, sono necessariamente diverse da quelle di ciascuno dei tuoi colleghi poiché ognuno ha un suo personale processo lavorativo.

Da chi farti redigere un modello di contratto di web marketing?

Per poter sviluppare il tuo business è necessario investire nella redazione di un contratto di web marketing che ti tuteli appieno per gli eventuali problemi con il cliente e che ti faciliti la riscossione di quanto dovuto in pagamento per le attività che hai svolto. Infatti nell’istante in cui il rapporto con il cliente dovesse subire dei cambiamenti anche non derivanti dalla tua volontà e ci fosse anche una rottura dei rapporti lavorativi, il contratto sarà l’unico tuo strumento di difesa e tutela.

Per fare ciò devi affidarti a uno Studio Legale con comprovata esperienza nella contrattualistica e che sia espressamente specializzato nel Diritto del Digitale così da farti redigere un contratto di consulenza commerciale e marketing, un contratto di social media marketing, un contratto di consulenza SEO, un contratto di link building o un contratto di sviluppo di siti web.

Leave a comment

Simple Ways to Smart Solutions!